Centro per la procreazione assistita ProAndros

Opening Hours : Dal lunedì al venerdì 9;00-13;00 e 16;00-21;00
  Contact : 0883534731 Cell. 3398373637

AZOOSPERMIA

In questi anni, l’attenzione si è spostata in modo imponente sulla possibilità di risolvere le gravi forme di infertilità maschile.

L’azoospermia, patologia caratterizzata dalla completa assenza di spermatozoi nell’eiaculato, è presente nel 5% delle coppie desiderose di gravidanza e nel 10-20% nei soggetti infertili che effettuano un’analisi del liquido seminale.

Viene solitamente suddivisa, in base alla natura dell’alterazione, in:

1. azoospermia secretiva o non-ostruttiva, caratterizzata dalla completa assenza di spermatozoi; solitamente causata da insufficienza ipofisaria o testicolare primitiva

2.azoospermia ostruttiva da ostruzione del sistema di escrezione

Si parla di azoospermia non-ostruttiva o di insufficienza testicolare primitiva, quando si realizzano tre criteri diagnostici fondamentali: azoospermia, atrofia testicolare ed elevati livelli di FSH. In queste forme gli spermatozoi sono assenti anche a livello dell’epididimo e sono rinvenibili sono sparsi focolai di spermatogenesi a livello testicolare. Un fallimento nel recupero degli spermatozoi è un’evenienza possibile in pazienti con tale patologia.

Un’azoospermia ostruttiva si evidenzia per l’assenza di cellule seminali nell’eiaculato, normale trofismo testicolare ed FSH nei limiti della norma. La spermatogenesi è regolare ed i pazienti presentano una normale virilizzazione con fisiologici livelli di testosterone.

La forma congenita principale di azoospermia ostruttiva è l’assenza bilaterale dei dotti deferenti (CBAVD: Congenital Bilateral Absence Vas Deferens), che ha un’incidenza del 1.4% fra gli azoospermici.

Tecniche più comuni di recupero degli spermatozoi dall’epididimo e dal testicolo

1.MESA, Microsurgical epididymal sperm aspiration

2.PESA, Percutaneous epididymal sperm aspiration

3.TESE, Testicular sperm extraction

4.TESA, Percutaneous testicular sperm aspiration

In seguito a prelievo degli spermatozoi, dall’epididimo o dal testicolo, la successiva fecondazione viene effettuata mediante ICSI.